Abbazia di Rosazzo

Storia

Immagini del capitolo (foto Viola)
 
La Fondazione Abbazia di Rosazzo, ente morale legalmente riconosciuto, persegue come fini statutari, la promozione e la gestione di eventi culturali, organizzando convegni, seminari, corsi di studio e simili, residenziali e non, sotto la diretta sorveglianza dell'Arcivescovo di Udine.
Fondata nella convergenza di orientamenti diversi, con l'apporto della Diocesi di Udine, di istituzioni pubbliche e private ed anche di singoli privati, opera nel territorio di appartenenza da oltre dieci anni.
Attraverso l'attività posta in essere, che si è palesata mediante l'organizzazione di convegni, incontri e manifestazioni artistiche, essa è stata in grado di valorizzare il territorio ove trova collocazione e di dare nuovi input all'ambiente circostante, avviando fecondi processi relazionali che hanno portato, come effetto ultimo, a proficui scambi di conoscenze innescando soluzioni innovative a problematiche contingenti, tutto ciò attraverso la millenaria Abbazia, da sempre fulcro nevralgico del Friuli Venezia Giulia. Ciò nel duplice intento di rendere l'Abbazia stessa centro propulsivo di pensiero e di valorizzare la medesima mediante la diretta conoscenza in loco delle sue speciali caratteristiche.